Per apparire su Google Earth, dipinge un pene di 18 metri sul tetto di casa all’insaputa dei genitori. Le foto fanno il giro del mondo!

UNGERFORD (GRAN BRETAGNA) – Hanno dormito per un anno sotto un “simbolo di fertilità” ma una volta scoperta la bravata del figlio difficilmente vorranno procrearne un altro!

Dopo aver visto documentario su Google Earth, il servizio che permette di sorvolare la terra e osservare immagini satellitari ad alta definizione, il 18enne inglese Rory McInnes aveva infatti voluto creare un enorme disegno che potesse essere visibile con il software di Google.

Ma come farsi notare? Dopo averci pensato attentamente è arrivato alla brillantissima conclusione: “Ma sì, disegno un bel pene gigante di 18metri!”. Detto fatto è salito sul tetto di casa e, con un semplicissimo pennello e diversi secchi di vernice bianca, ha realizzato in appena mezzora la sua opera d’arte.

Nonostante l’apprezzabilissima creatività, purtroppo dalle rilevazioni di Google Earth appare un’immagine in cui il tetto è ancora intatto. “Non importa dai, intanto mi sono divertito. E poi chi lo verrà a sapere?”. Caro Rory, non hai fatto i conti con la sfiga!

Un pilota di elicotteri, trasportando alcuni turisti, ha sorvolato la villa e ha notato una forma che… aveva gia’ visto da qualche parte! I passeggeri, non aspettando altro, hanno scattato parecchie foto che in pochi giorni hanno reso la McInnes house una delle case più famose d’Inghilterra. Vedi le foto

Per fortuna del “talento incompreso” la sua prodezza è stata comunicata ai genitori in questi giorni, mentre si trova in vacanza in Brasile. Genitori che non l’hanno presa troppo bene, dato che secondo loro (probabilmente perchè non se ne intendono di arte!) il dipinto avrebbe rovinato l’estetica di una villa del valore di 1 milione di euro. Da notare che il tetto era stato recentemente restaurato.

I genitori hanno già informato Rory che al rientro dalle vacanze, olio di gomito, dovrà ripulire completamente il tetto di casa. A questo punto non gli resta che farsi adottare dalle ballerine brasiliane!

Stefano Chiarazzo

Comunicatore di impresa, formatore e consulente aziendale, blogger. Da 12 anni cura le pubbliche relazioni di grandi marche per una multinazionale del largo consumo. Nel 2011 ha avviato l’Osservatorio Social Vip, che studia i personaggi famosi italiani sui social media come fenomeno di comunicazione e di costume. I dati di popolarità su Facebook, Twitter e Instagram di più di 1000 celebrità dello spettacolo, dello sport, del giornalismo e della politica sono ripresi periodicamente dai media. Nel 2013 ha lanciato il Social Radio Lab, spazio di informazione, ricerca e condivisione sull’evoluzione della comunicazione radiofonica in collaborazione con le maggiori radio nazionali, le web radio di Spreaker e grandi manifestazioni come Festival del Giornalismo, Social Media Week e Festival delle Generazioni. Collabora con Wired e insegna marketing e comunicazione presso vari Master tra cui la Business School de Il Sole 24 Ore.

You may also like...

Lascia un commento