Rifiuta di perdere la verginità sul set di un film porno e rinnova il suo look. Dopo il record di fan su You Tube, continua la favola di Susan Boyle

LONDRA – 47 anni e ne dimostra molti di più. Nè magra nè bella. Ma ora è una star, grazie alle oltre 100 milioni di persone che in appena una settimana hanno visto su YouTube e altri siti la sua esibizione durante “Britain got talent“, un reality show a metà tra “X-Factor” e “La Corrida”: http://www.youtube.com/watch?v=9lp0IWv8QZY

Bruttina, dal look improponibile e imbranata nel rispondere alle domande, Susan Boyle ha suscitato risate a go go tra i giurati e il pubblico. Soprattutto quando ha confessato candidamente di non avere mai avuto un ragazzo, né baciato un uomo.

Ma appena ha cominciato a cantare “I dreamed a dream”, brano tratto dal musical “Les miserables”, ha conquistato tutti con la sua voce angelica che fa’ commuovere ad ogni ascolto. Ed è record su internet: nessun video era mai stato visto da tanta gente in così poco tempo. Basti pensare che la cerimonia di inaugurazione di Obama, primo presidente nero della storia, è stato visto da “soli” 18 milioni di persone.

Prima viveva sola col suo gatto e con il sogno di diventare una cantante. Ora il suo sogno è diventato realtà e in una settimana:
– ha risposto a 60 interviste,
– è stata invitata da Larry King e Oprah Winfrey a due degli show più famosi negli Stati Uniti,
– le è stato proposto un contratto da una casa discografica,
– le sono stati offerti 800 mila euro per partecipare ad un film porno e perdere la verginità sul set,
– Cindy Lauper ha dichiarato oggi di volerla nel film che sta preparando.

“Da giovane i coetanei mi prendevano in giro, e i loro commenti bruciavano, ma ora sono tutti gentili. Ridevano di me, ma ride bene chi ride ultimo, no? “. Dopo la sua straordinaria performance e’ andata dal parrucchiere e ha promesso di iniziare a frequentare una palestra e mangiare meno!

Ho bisogno di rinnovare il mio guardaroba e il mio aspetto. Fino a quando mi sono vista in tv, non mi ero resa conto di quanto fossi infagottata”. E martedi’ la Boyle è stata persino paparazzata a Blackburn, paesino scozzese dove ha sempre vissuto, con un look totalmente nuovo: giacca di pelle nera, abito floreale e capelli lievemente meno arruffati.

Tutti la cercano e tutti la vogliono, insomma. E la favola del brutto anatroccolo dei giorni nostri promette di regalarci parecchie sorprese…

Stefano Chiarazzo

Comunicatore di impresa, formatore e consulente aziendale, blogger. Da 12 anni cura le pubbliche relazioni di grandi marche per una multinazionale del largo consumo. Nel 2011 ha avviato l’Osservatorio Social Vip, che studia i personaggi famosi italiani sui social media come fenomeno di comunicazione e di costume. I dati di popolarità su Facebook, Twitter e Instagram di più di 1000 celebrità dello spettacolo, dello sport, del giornalismo e della politica sono ripresi periodicamente dai media. Nel 2013 ha lanciato il Social Radio Lab, spazio di informazione, ricerca e condivisione sull’evoluzione della comunicazione radiofonica in collaborazione con le maggiori radio nazionali, le web radio di Spreaker e grandi manifestazioni come Festival del Giornalismo, Social Media Week e Festival delle Generazioni. Collabora con Wired e insegna marketing e comunicazione presso vari Master tra cui la Business School de Il Sole 24 Ore.

You may also like...

Lascia un commento