Arrivano gli alieni. Si moltiplicano gli avvistamenti di Ufo su Torino segnalati su Ufologia.net

Numerose segnalazioni di oggetti non identificati nei cieli di Torino sono giunte negli ultimi giorni a http://www.ufologia.net/, sito di riferimento per gli ufologi italiani che dal 1997 raccoglie video e testimonianze di avvistamenti nel nostro Paese. Ecco uno dei video, con la relativa analisi del sito.

Descrizione dettagliata dell’avvistamento
La notte del 2 maggio, sopra c.so Casale (vicino a Superga), dei miei amici hanno registrato questo video (per quanto io sia diffidente, non credo proprio il mio amico dica balle). Si vedono delle luci nel cielo notturno che cambiano posizione (senza fare rumore, qundi no elicotteri) … la qualità del video di un cellulare ovviamente non è ottima ma i movimenti sono palesi.
Da non considerare le scie dovute al tremolio della mano e degli zoom.

Forma, colore, distanza, altezza e dimensioni stimate dell’oggetto
Pallini bianchi, altezza e dimensioni indefinite .. qualche centinaio di metri.

Punti cardinali o di riferimento in cui l’oggetto è comparso
Sopra Superga, la collina di Torino

Punti cardinali o di riferimento in cui l’oggetto è scomparso
Verticalmente sopra Superga, la collina di Torino

A questo punto ci domandiamo: è forse un gruppo di pensionati alieni in pellegrinaggio sul pianeta più affascinante della nostra Galassia o… la solita sòla?

Come sempre, su internet ci si divide tra gli scettici che gridano al fotoritocco e chi, come noi, è affascinato dalla possibilità che nell’Universo non siamo soli… “Ehi, lassù, ci sentite?”

Stefano Chiarazzo

Comunicatore di impresa, formatore e consulente aziendale, blogger. Da 12 anni cura le pubbliche relazioni di grandi marche per una multinazionale del largo consumo. Nel 2011 ha avviato l’Osservatorio Social Vip, che studia i personaggi famosi italiani sui social media come fenomeno di comunicazione e di costume. I dati di popolarità su Facebook, Twitter e Instagram di più di 1000 celebrità dello spettacolo, dello sport, del giornalismo e della politica sono ripresi periodicamente dai media. Nel 2013 ha lanciato il Social Radio Lab, spazio di informazione, ricerca e condivisione sull’evoluzione della comunicazione radiofonica in collaborazione con le maggiori radio nazionali, le web radio di Spreaker e grandi manifestazioni come Festival del Giornalismo, Social Media Week e Festival delle Generazioni. Collabora con Wired e insegna marketing e comunicazione presso vari Master tra cui la Business School de Il Sole 24 Ore.

You may also like...

Lascia un commento