Finta lite su La 7 tra Ambra Angiolini e Victoria Cabello. Parolacce, lividi e interpretazione da Premio Oscar

Che siano due peperini non da poco non dovevano certo dimostrarlo ma Ambra “Ex Non è la RAI” Angiolini e Victoria “Ex VJ di MTV” Cabello se le sono date di santa ragione durante l’ultima puntata di “Victor Victoria” su La7. Parolacce, botte da orbi, tirate di capelli che si concludono con Victoria che lancia una scarpa ad un’Ambra inviperita!


[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=2JrMAE7r1_0]

Antipatia, competitività o veramente Victoria ritiene che Ambra non si meriti premi come il Telegatto e il David di Donatello, ma che debba la sua fama a Gianni Boncompagni e al matrimonio con Francesco Renga?
O forse Victoria voleva battere il record dell’intervista più corta del mondo, conclusa senza riuscire a leggere neanche la prima domanda?

Niente di tutto questo, considerando che il titolo della puntata era “Niente è come sembra“! Tutto finto quindi ma… ammazza che legne che si sono tirate! Pare infatti che entrambe ci abbiano rimediato qualche livido. Altro che David di Donatello: meritano entrambe il Premio Oscar!

Un commento al video su You Tube ci informa che le due “alla fine della puntata si sono baciate e salutate, anche a very victoria avevano fatto un siparietto del genere, rimane il fatto che se le sono date davvero, ma era tutto un gioco!”.

Tutto è bene ciò che finisce bene.

Stefano Chiarazzo

Comunicatore di impresa, formatore e consulente aziendale, blogger. Da 12 anni cura le pubbliche relazioni di grandi marche per una multinazionale del largo consumo. Nel 2011 ha avviato l’Osservatorio Social Vip, che studia i personaggi famosi italiani sui social media come fenomeno di comunicazione e di costume. I dati di popolarità su Facebook, Twitter e Instagram di più di 1000 celebrità dello spettacolo, dello sport, del giornalismo e della politica sono ripresi periodicamente dai media. Nel 2013 ha lanciato il Social Radio Lab, spazio di informazione, ricerca e condivisione sull’evoluzione della comunicazione radiofonica in collaborazione con le maggiori radio nazionali, le web radio di Spreaker e grandi manifestazioni come Festival del Giornalismo, Social Media Week e Festival delle Generazioni. Collabora con Wired e insegna marketing e comunicazione presso vari Master tra cui la Business School de Il Sole 24 Ore.

You may also like...

Lascia un commento