Infermiere cercasi. Una clinica di Praga offre come incentivo interventi gratuiti al seno in cambio di lavoro gratis per tre anni

A Praga gli infermieri migrano in cerca di salari migliori nei paesi più ricchi, tanto che ne mancano 400 rispetto al minimo necessario alla città. Solo nell’ultimo anno 1.200 infermieri hanno infatti lasciato la Repubblica Ceca per cercare un impiego in Germania, Gran Bretagna e Italia.

Per incentivare l’aumento del personale, in una clinica privata di Praga si sono inventati un esperimento molto creativo di baratto: seno rifatto a gratis in cambio della disponibilità a lavorare come infermiera per almeno tre anni. In alternativa al seno siliconato, che costa circa 2.600 euro, le neo-assunte possono scegliere la liposuzione.

Ebbene, in tre mesi le domande sono aumentate del 10%!

Il direttore della clinica Iscar, Jiri Schweitzer, ha precisato che “Ovviamente, se vuole andarsene prima della scadenza del contratto, lo può fare, ma in tal caso deve rimborsare i costi dell’intervento”. Meno male, sarebbe stato peggio se prima di abbandonare l’edificio avesse dovuto restituire le tette alla reception!

Stefano Chiarazzo

Comunicatore di impresa, formatore e consulente aziendale, blogger. Da 12 anni cura le pubbliche relazioni di grandi marche per una multinazionale del largo consumo. Nel 2011 ha avviato l’Osservatorio Social Vip, che studia i personaggi famosi italiani sui social media come fenomeno di comunicazione e di costume. I dati di popolarità su Facebook, Twitter e Instagram di più di 1000 celebrità dello spettacolo, dello sport, del giornalismo e della politica sono ripresi periodicamente dai media. Nel 2013 ha lanciato il Social Radio Lab, spazio di informazione, ricerca e condivisione sull’evoluzione della comunicazione radiofonica in collaborazione con le maggiori radio nazionali, le web radio di Spreaker e grandi manifestazioni come Festival del Giornalismo, Social Media Week e Festival delle Generazioni. Collabora con Wired e insegna marketing e comunicazione presso vari Master tra cui la Business School de Il Sole 24 Ore.

You may also like...

Lascia un commento