Storie di tradimenti da fiction. Scopre un ladro in casa ma è l’amante della moglie. Chiude a chiave la convivente con un altro e viene denunciato

Segnalata dal nostro inviato Michele.

Uscito di casa verso le 8 di mattina per recarsi al lavoro, un professore universitario si accorge di non avere le chiavi dell’auto. Torna indietro per prenderle e, non appena aperta la porta di ingresso, vede l’ombra di un uomo correre nel corridoio e chiudersi in una stanza.

Radunando tutto il suo sangue freddo, chiama il 113 chiedendo di intervenire subito per la presenza di un ladro. Gli agenti si precipitano raggiungendo immediatamente l’appartamento, in pieno centro a Pavia, e colpo di scena… il presunto ladro esce dal suo nascondiglio mezzo nudo e spaventato.

Il professore impallidisce, avendo immediatamente ben chiara la situazione. La moglie, anche lei docente in Ateneo, non era realmente uscita di casa dopo di lui, ma aveva aspettato che uscisse per accogliere il suo amante, assistente di lei (anche se pare proprio non si limiti a assistere!) in Università.

Nell’imbarazzo generale il Prof., come in un film, ha detto alla moglie: “Noi due dobbiamo parlare”. Poi si è scusato con i poliziotti, che hanno dovuto comunque fare rapporto.

E, oltre a quella segnalata da Michele, è sempre di questa settimana un’altra storia di tradimenti che arriva da un borgo alle porte di Firenze.

Dopo una notte passata ad aspettare il ritorno a casa della convivente, intorno alle 7 un quarantacinquenne fiorentino va al bar dove lei lavora e la trova distesa sul divano insieme a un altro, entrambi poco vestiti.

Dopo una breve concitata discussione, esce dal bar lasciando i due all’interno, chiude a chiave la saracinesca e chiama i carabinieri che, cornuto e mazziato, lo hanno denunciato per violenza privata.

Secondo quanto raccontato dall'”amico” della donna ai carabinieri il convivente sarebbe si mazziato ma non cornuto. Fra i due ci sarebbe infatti solo una simpatia. E’ andato a trovarla al bar, intorno alle 3 di notte, e si è semplicemente fermato a parlare e a bere con lei. Poi… si sono addormentati sul divano. Che carini!

Stefano Chiarazzo

Comunicatore di impresa, formatore e consulente aziendale, blogger. Da 12 anni cura le pubbliche relazioni di grandi marche per una multinazionale del largo consumo. Nel 2011 ha avviato l’Osservatorio Social Vip, che studia i personaggi famosi italiani sui social media come fenomeno di comunicazione e di costume. I dati di popolarità su Facebook, Twitter e Instagram di più di 1000 celebrità dello spettacolo, dello sport, del giornalismo e della politica sono ripresi periodicamente dai media. Nel 2013 ha lanciato il Social Radio Lab, spazio di informazione, ricerca e condivisione sull’evoluzione della comunicazione radiofonica in collaborazione con le maggiori radio nazionali, le web radio di Spreaker e grandi manifestazioni come Festival del Giornalismo, Social Media Week e Festival delle Generazioni. Collabora con Wired e insegna marketing e comunicazione presso vari Master tra cui la Business School de Il Sole 24 Ore.

You may also like...

Lascia un commento