Viral marketing. Per promuovere la piattaforma di trading online, eToro ricostruisce in un video la sexy negoziazione all’età della pietra

Conoscete eToro, l’innovativa piattaforma di trading nata per sfidare le modalità tradizionali del mercato internazionale dei cambi? Presentata sul sito come semplice, intuitiva, trasparente e interattiva, permette di usare moneta reale o virtuale per effettuare trading in tempo reale con un semplice click, rendendo facile un mondo complesso come quello della finanza internazionale.

Ed è innovativa anche nel modo di fare comunicazione! Ecco il video virale, tra i più divertenti del momento, che in modo molto creativo comunica il messaggio che “eToro rende la negoziazione semplice come all’età della pietra!

Il video, basato ovviamente sul baratto, presenta una delle parti che, meglio di una odierna Vanna Marchi, riesce a spacciare una semplice pietra come se fosse una rarità proveniente dall’America (che ovviamente ai tempi non era ancora stata scoperta!). E riceve in cambio una sexy sorpresa!

Un tantinello maschilista ma l’idea è carina! ;o)

Stefano Chiarazzo

Comunicatore di impresa, formatore e consulente aziendale, blogger. Da 12 anni cura le pubbliche relazioni di grandi marche per una multinazionale del largo consumo. Nel 2011 ha avviato l’Osservatorio Social Vip, che studia i personaggi famosi italiani sui social media come fenomeno di comunicazione e di costume. I dati di popolarità su Facebook, Twitter e Instagram di più di 1000 celebrità dello spettacolo, dello sport, del giornalismo e della politica sono ripresi periodicamente dai media. Nel 2013 ha lanciato il Social Radio Lab, spazio di informazione, ricerca e condivisione sull’evoluzione della comunicazione radiofonica in collaborazione con le maggiori radio nazionali, le web radio di Spreaker e grandi manifestazioni come Festival del Giornalismo, Social Media Week e Festival delle Generazioni. Collabora con Wired e insegna marketing e comunicazione presso vari Master tra cui la Business School de Il Sole 24 Ore.

You may also like...

Lascia un commento