Cos’hanno in comune miagolii e parolacce? Entrambi influenzano il cervello umano!

Quante volte, osservando reazioni imprevedibili o comportamenti stranissimi nelle persone intorno a noi, ci saremo detti: “Certo che è strano entrare nella testa degli altri…”.

E invece pare di no. Almeno per psicologi e… gatti!

Con fusa e miagolii “paraculi” i gatti piegano il volere dei padroni

Fanno le fusa e “piangono” in modo piu’ fastidioso e… fanno fessi i loro padroni!
Secondo Karen McComb dell’Universita’ di Sussex (Brighton) sarebbe questo il trucco dei gatti per ottenere quello che vogliono.

I suoni emessi hanno infatti un tono piu’ basso e profondo delle normali fusa e il miagolio e’ particolarmente sgradevole all’orecchio umano… una tattica usata spesso per ottenere la pappa!

Dire parolacce a raffica aiuta a sopportare meglio il dolore

Se il vostro partner, dopo aver sbattuto contro lo spigolo del tavolo, tira un paio di parolacce piazzate bene non lo rimproverate perchè… secondo uno studio inglese le imprecazioni aiutano a ridurre il dolore!

Gli psicologi hanno fatto immergere la mano ad un gruppo di volontari in un secchio di acqua ghiacciata, lasciandoli liberi di reagire al dolore sparando parolacce a profusione. Poi hanno chiesto di ripetere l’esperimento dicendo parole neutre.
Ebbene, le “cavie” hanno tenuto la mano nel ghiaccio piu’ a lungo lanciando imprecazioni!

Stefano Chiarazzo

Comunicatore di impresa, formatore e consulente aziendale, blogger. Da 12 anni cura le pubbliche relazioni di grandi marche per una multinazionale del largo consumo. Nel 2011 ha avviato l’Osservatorio Social Vip, che studia i personaggi famosi italiani sui social media come fenomeno di comunicazione e di costume. I dati di popolarità su Facebook, Twitter e Instagram di più di 1000 celebrità dello spettacolo, dello sport, del giornalismo e della politica sono ripresi periodicamente dai media. Nel 2013 ha lanciato il Social Radio Lab, spazio di informazione, ricerca e condivisione sull’evoluzione della comunicazione radiofonica in collaborazione con le maggiori radio nazionali, le web radio di Spreaker e grandi manifestazioni come Festival del Giornalismo, Social Media Week e Festival delle Generazioni. Collabora con Wired e insegna marketing e comunicazione presso vari Master tra cui la Business School de Il Sole 24 Ore.

You may also like...

Lascia un commento