Lost in Berlusconi: in due cortometraggi le spiegazioni ai casi Noemi Letizia e escort sui voli di Stato

Avete seguito le vicende personali del premier e qualcosa non vi torna?

A ricostruire i fatti e sciogliere ogni dubbio ci hanno pensato gli iper-creativi sceneggiatori di Lost, interpretati da Fabrizio Giannini, Alessandro Averone, Stefano Fresi e Roberto Pappalardo.

Ecco il primo documento che da’ finalmente una spiegazione “esaustiva” del caso Noemi.

Se volete saperne di più su un altro caso ancora aperto, quello delle escort e dei voli di stato, andate sul sito della Kook, la produzione indipendente che ha ideato il progetto “Lost in” e gustatevi il secondo episodio!

E se dopo tutte queste argomentazioni e ricostruzioni così impeccabili non ci avete ancora capito niente, non ve ne fate una colpa… non siete gli unici!

Stefano Chiarazzo

Comunicatore di impresa, formatore e consulente aziendale, blogger. Da 12 anni cura le pubbliche relazioni di grandi marche per una multinazionale del largo consumo. Nel 2011 ha avviato l’Osservatorio Social Vip, che studia i personaggi famosi italiani sui social media come fenomeno di comunicazione e di costume. I dati di popolarità su Facebook, Twitter e Instagram di più di 1000 celebrità dello spettacolo, dello sport, del giornalismo e della politica sono ripresi periodicamente dai media. Nel 2013 ha lanciato il Social Radio Lab, spazio di informazione, ricerca e condivisione sull’evoluzione della comunicazione radiofonica in collaborazione con le maggiori radio nazionali, le web radio di Spreaker e grandi manifestazioni come Festival del Giornalismo, Social Media Week e Festival delle Generazioni. Collabora con Wired e insegna marketing e comunicazione presso vari Master tra cui la Business School de Il Sole 24 Ore.

You may also like...

Lascia un commento