Arriva Mutsugoto, la tecnologia per le coppie a distanza che non riescono a fare a meno di coccole e carezze

Sempre più spesso, per motivi di studio o lavoro, le coppie sono costrette a vivere storie a distanza con tutti i disagi che conseguono dal fatto di vedersi poco.

Ebbene, nel prossimo weekend una coppia che vive separata sara’ la prima al mondo a sperimentare Mutsugoto, sistema high-tech per scambiarsi effusioni a distanza!

Come funziona? Semplice. Bastano due anelli e due schermi sopra il letto: l’anello indossato da un partner proietta la luce sullo schermo che la cattura e la riflette sulle lenzuola o sul corpo dell’amato/a, che a sua volta risponderà con altri fasci di luce.
Quando le luci si incrociano le intersezioni cambiano colore simulando reazioni emotive e alla coppia sembrerà di “accarezzarsi” virtualmente.

Per assistere all’evento dovete andare al festival delle arti in corso a Edimburgo, dove vive uno dei due partner. Grazie a Mutsugoto potrà però amoreggiare con l’altro che si trova a Londra.

Se non siete così accaniti ma il nuovo sistema vi incuriosisce andate su questo sito o sparatevi sto video.

Che dire? In mancanza d’altro… meglio di niente!

Stefano Chiarazzo

Comunicatore di impresa, formatore e consulente aziendale, blogger. Da 12 anni cura le pubbliche relazioni di grandi marche per una multinazionale del largo consumo. Nel 2011 ha avviato l’Osservatorio Social Vip, che studia i personaggi famosi italiani sui social media come fenomeno di comunicazione e di costume. I dati di popolarità su Facebook, Twitter e Instagram di più di 1000 celebrità dello spettacolo, dello sport, del giornalismo e della politica sono ripresi periodicamente dai media. Nel 2013 ha lanciato il Social Radio Lab, spazio di informazione, ricerca e condivisione sull’evoluzione della comunicazione radiofonica in collaborazione con le maggiori radio nazionali, le web radio di Spreaker e grandi manifestazioni come Festival del Giornalismo, Social Media Week e Festival delle Generazioni. Collabora con Wired e insegna marketing e comunicazione presso vari Master tra cui la Business School de Il Sole 24 Ore.

You may also like...

Lascia un commento