Darcel De Vlugt. Nasce nera, a 17 anni è bianca per una rara forma di vitiligine. La stessa patologia sofferta da Michael Jackson

Darcel De Vlugt nasce nera ma, a 5 anni, il suo corpo comincia a coprirsi di macchie bianche. Il suo viene diagnosticato come un raro caso di vitiligine, malattia non contagiosa che spinge il sistema immunitario ad attaccare i pigmenti che danno il colore alla pelle, creando come effetto estetico aree non pigmentate. Può colpire tutti, indipendentemente da età, razza e colore.

Il caso di Darcel, inizialmente sottovalutato, ha seguito un corso che definire raro è ben poco:
5 anni: il medico le prescrive medicinali per fermare l’aumento e l’espandersi delle chiazze e le consiglia di esporsi al sole 10 minuti al giorno per un anno,
7 anni: appaiono macchie anche sulle gambe,
9 anni: altre macchie, stavolta sulle braccia,
10 anni: le macchie spuntano sul collo e sopra il naso,
12 anni: nonostante tutti i trattamenti, inclusa l’esposizione ai raggi UV, l’80% del suo corpo è bianco,
17 anni: Darcel è completamente bianca!

Ora Darcel ha 23 anni e lavora come fashion designer a Londra. La sua pelle è così pallida che quando si espone al sole deve mettere una crema protezione 100!

GOSSIP
Michael Jackson soffriva di vitiligine ma in una forma più lieve che non l’avrebbe mai portato a diventare completamente bianco. Per questo ha iniziato a provare freneticamente qualsiasi sistema di sbiancamento, pur di schiarire tutta la pelle. Povero Michael. Tutte a lui!

Stefano Chiarazzo

Comunicatore di impresa, formatore e consulente aziendale, blogger. Da 12 anni cura le pubbliche relazioni di grandi marche per una multinazionale del largo consumo. Nel 2011 ha avviato l’Osservatorio Social Vip, che studia i personaggi famosi italiani sui social media come fenomeno di comunicazione e di costume. I dati di popolarità su Facebook, Twitter e Instagram di più di 1000 celebrità dello spettacolo, dello sport, del giornalismo e della politica sono ripresi periodicamente dai media. Nel 2013 ha lanciato il Social Radio Lab, spazio di informazione, ricerca e condivisione sull’evoluzione della comunicazione radiofonica in collaborazione con le maggiori radio nazionali, le web radio di Spreaker e grandi manifestazioni come Festival del Giornalismo, Social Media Week e Festival delle Generazioni. Collabora con Wired e insegna marketing e comunicazione presso vari Master tra cui la Business School de Il Sole 24 Ore.

You may also like...

Lascia un commento