Le 3 sexy storie più lette di sempre su Pubblico Delirio

Da vero ficcanaso mi sono fatto un po’ i fatti vostri. Ecco la classifica delle tre storie di sesso che più vi hanno colpito da quando Pubblico Delirio ha aperto i battenti!
Devo ammettere che sono anche le mie preferite! Non ditelo in giro…

1. Un pornoattore “di grande esperienza”
Shigeo Tokuda, star ultrassettantenne del porno giapponese lancia la sfida ai giovani Rocco Siffredi. “Sono andato in pensione e non avevo niente da fare” ha raccontato candidamente alla CNN.

2. Un disegno osceno da Guinness dei Primati
Per apparire su Google Earth, un diciottenne inglese dipinge un pene di 18 metri sul tetto di casa all’insaputa dei genitori. Le foto fanno il giro del mondo e i suoi lo sgamano!

3. Una scappatella mooolto dolorosa
Una segretaria stava facendo sesso orale al suo capo in un’auto parcheggiata in un parco di Singapore, quand’ecco che un furgone fa manovra e… sbam! Li tampona. Lei batte la testa e… lo castra!

Se questo post ti è piaciuto diventa fan su Facebook di Pubblico Delirio.it!

Stefano Chiarazzo

Comunicatore di impresa, formatore e consulente aziendale, blogger. Da 12 anni cura le pubbliche relazioni di grandi marche per una multinazionale del largo consumo. Nel 2011 ha avviato l’Osservatorio Social Vip, che studia i personaggi famosi italiani sui social media come fenomeno di comunicazione e di costume. I dati di popolarità su Facebook, Twitter e Instagram di più di 1000 celebrità dello spettacolo, dello sport, del giornalismo e della politica sono ripresi periodicamente dai media. Nel 2013 ha lanciato il Social Radio Lab, spazio di informazione, ricerca e condivisione sull’evoluzione della comunicazione radiofonica in collaborazione con le maggiori radio nazionali, le web radio di Spreaker e grandi manifestazioni come Festival del Giornalismo, Social Media Week e Festival delle Generazioni. Collabora con Wired e insegna marketing e comunicazione presso vari Master tra cui la Business School de Il Sole 24 Ore.

You may also like...

Lascia un commento