In 3 minuti i 100 video che hanno fatto la storia di You Tube. Io ho i miei preferiti. E voi?

Qualcuno con tanta pazienza ha condensato in poco più di tre minuti i 100 video che hanno fatto la storia di You Tube! Papere, gaffe, prodezze sportive, e filmati divertenti che vedono protagonisti VIP, bambini, animali e fenomeni da baraccone.

E, infatti, proprio su You Tube il video viene definito così: “una raccolta più o meno completa di alcuni fra i più grandi deficienti apparsi negli ultimi anni sulla faccia della Terra che si producono in tutta quella serie di gag involontarie come cadute, scivolate, tuffi e quant’altro che tanto sembrano piacere sia agli utenti della rete che ai telespettatori di tutto il mondo”.

Il video è ideale soprattutto per chi vorrebbe vedere filmati divertenti a go go ma… non ha tempo da perdere!!

Effettivamente alcuni li avevo visti, altri no.

Ecco la mia personale classifica:
la nonna che calcia il bimbo lontanissimo
la presentatrice che vomita in diretta
la scarpa lanciata a Bush
il gatto che suona il piano (e i video coi gatti in generale!)
Barack Obama che si lancia in un improbabile balletto

Guardatelo e ditemi quali sono i vostri preferiti. Sono veramente curioso!

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=SfkKG_b3CIY]

Stefano Chiarazzo

Comunicatore di impresa, formatore e consulente aziendale, blogger. Da 12 anni cura le pubbliche relazioni di grandi marche per una multinazionale del largo consumo. Nel 2011 ha avviato l’Osservatorio Social Vip, che studia i personaggi famosi italiani sui social media come fenomeno di comunicazione e di costume. I dati di popolarità su Facebook, Twitter e Instagram di più di 1000 celebrità dello spettacolo, dello sport, del giornalismo e della politica sono ripresi periodicamente dai media. Nel 2013 ha lanciato il Social Radio Lab, spazio di informazione, ricerca e condivisione sull’evoluzione della comunicazione radiofonica in collaborazione con le maggiori radio nazionali, le web radio di Spreaker e grandi manifestazioni come Festival del Giornalismo, Social Media Week e Festival delle Generazioni. Collabora con Wired e insegna marketing e comunicazione presso vari Master tra cui la Business School de Il Sole 24 Ore.

You may also like...

Lascia un commento