Cibi afrodisiaci. Da Sigo tre segreti per accendere il desiderio

Vi avevo già parlato del progetto “Scegli tu” con cui la Sigo, Società italiana di ginecologia e ostetricia, vuole aumentare la consapevolezza delle donne, specialmente le più giovani, sulla salute riproduttiva.

Dopo il video di Bruno Bozzetto, Sigo ha presentato il libro “Cibo e sesso”, con i 30 piatti per stimolare il desiderio e salvaguardare la fertilità, scaricabile gratuitamente da questo link. Ecco alcune curiosità.

IL MENU’ IDEALE PER UNA CENETTA PICCANTE…
Antipasto
: “Mousse mangiami” con granchio e avocado
Primo: “Farfalle nello stomaco” con zafferano
Secondo: “Intriganti scaloppine” spolverate al tartufo
Dessert: “Baci di cioccolato”
Questo il menù afrodisiaco secondo la Sigo.

PER RISVEGLIARE IL DESIDERIO… DEVI AVERE UN’ORTO!
Commentando il libro della Sigo, Coldiretti ha confermato che per accendere la passione non servono cene a base di prodotti esotici. Ci sono prodotti nostrani che funzionano molto bene come cipolla, sedano, pistacchio, scalogno, brodo di giuggiole e il piu’ tradizionale peperoncino.

CIOCCOLATO MEGLIO DEL SESSO! E ALLORA COSA CUCINO A FARE?
Secondo una ricerca Sigo purtroppo non sempre una bella cenetta è sufficiente. Per il 60% delle italiane infatti il cioccolato è la fonte più sicura di appagamento mentre 1 su 4 lo preferisce in assoluto al sesso!

Che cosa abbiamo imparato noi maschietti? Dopo esserci fatti un mazzo così per preparare la cena afrodisiaca rischiamo che la nostra partner arrivati al dessert e si abbuffi di “Baci di cioccolato” ignorandoci alla grande… Mi spiace Sigo ma almeno per il dolce scelgo un’altra ricetta!

Stefano Chiarazzo

Comunicatore di impresa, formatore e consulente aziendale, blogger. Da 12 anni cura le pubbliche relazioni di grandi marche per una multinazionale del largo consumo. Nel 2011 ha avviato l’Osservatorio Social Vip, che studia i personaggi famosi italiani sui social media come fenomeno di comunicazione e di costume. I dati di popolarità su Facebook, Twitter e Instagram di più di 1000 celebrità dello spettacolo, dello sport, del giornalismo e della politica sono ripresi periodicamente dai media. Nel 2013 ha lanciato il Social Radio Lab, spazio di informazione, ricerca e condivisione sull’evoluzione della comunicazione radiofonica in collaborazione con le maggiori radio nazionali, le web radio di Spreaker e grandi manifestazioni come Festival del Giornalismo, Social Media Week e Festival delle Generazioni. Collabora con Wired e insegna marketing e comunicazione presso vari Master tra cui la Business School de Il Sole 24 Ore.

You may also like...

Lascia un commento