64 ore dentro un blocco di ghiaccio. Capodanno da record per l’illusionista Hezi Dayan

Questo Capodanno è stato molto strano dal punto di vista meteorologico, in particolare per le temperature che hanno toccato livelli record in regioni come Molise e Sicilia con punte di 25°.

Temperature molto simili a quelle registrate in Israele, dove un 29enne di Tel Aviv (probabilmente troppo accaldato!) ha pensato bene di festeggiare l’inizio dell’anno con un nuovo record di resistenza all’interno di un blocco di ghiaccio, sfidando il precedente primato di 63 ore stabilito da David Blaine nel 2000 a Times Square, New York.

Si tratta del mago e illusionista israeliano Hezi Dayan che, entrato martedi’ in un vistoso blocco disposto nella Piazza Rabin di Tel Aviv con indosso solo un jeans e una maglietta, ne è riemerso venerdì.

Accolto da un’ambulanza (e poi scongelato!) Hezi è riuscito nell’impresa entrando di diritto nel Guinness dei Primati con 64 ore. Ecco il video della liberazione!

Stefano Chiarazzo

Comunicatore di impresa, formatore e consulente aziendale, blogger. Da 12 anni cura le pubbliche relazioni di grandi marche per una multinazionale del largo consumo. Nel 2011 ha avviato l’Osservatorio Social Vip, che studia i personaggi famosi italiani sui social media come fenomeno di comunicazione e di costume. I dati di popolarità su Facebook, Twitter e Instagram di più di 1000 celebrità dello spettacolo, dello sport, del giornalismo e della politica sono ripresi periodicamente dai media. Nel 2013 ha lanciato il Social Radio Lab, spazio di informazione, ricerca e condivisione sull’evoluzione della comunicazione radiofonica in collaborazione con le maggiori radio nazionali, le web radio di Spreaker e grandi manifestazioni come Festival del Giornalismo, Social Media Week e Festival delle Generazioni. Collabora con Wired e insegna marketing e comunicazione presso vari Master tra cui la Business School de Il Sole 24 Ore.

You may also like...

Lascia un commento