Raptus di Lapo Elkann in NBA. Il rampollo di casa FIAT consegna ai Los Angeles Lakers la vittoria sui Toronto Raptors

Lapo Elkann ci ha abituato a stravaganze di ogni tipo ma con questa si è davvero superato. Ieri, Staples Center di Los Angeles, partita di NBA tra Los Angeles Lakers e Toronto Raptors.

Il nostro eroe è seduto in prima fila accanto a Adam Levine, cantante dei Maroon 5. Mancano meno di 2 minuti dalla fine di una partita bellissima. Le due squadre si contendono il match punto su punto con i Lakers avanti di 4. Ma ecco che il rampollo degli Agnelli si lascia prendere da uno dei suoi spunti creativi!

Toronto tira a canestro. Rimbalzo lungo. Josè Calderon insegue la palla per tenerla viva. Lapo si lancia in campo e intercetta la palla scippandola dalle mani del playmaker dei Raptors.

Tutti stupefatti. Lapo si scusa ripetutamente “Sono poco pratico di basket”. Il cantante dei Maroon 5 applaude divertito. Un pò meno i tifosi dei “Raptors”, che frenano a stento il loro “raptus” omicida!

Per la cronaca la partita è stata vinta dai Lakers 109-107.

Se questo post ti è piaciuto diventa fan su Facebook di Pubblico Delirio.it!

Stefano Chiarazzo

Comunicatore di impresa, formatore e consulente aziendale, blogger. Da 12 anni cura le pubbliche relazioni di grandi marche per una multinazionale del largo consumo. Nel 2011 ha avviato l’Osservatorio Social Vip, che studia i personaggi famosi italiani sui social media come fenomeno di comunicazione e di costume. I dati di popolarità su Facebook, Twitter e Instagram di più di 1000 celebrità dello spettacolo, dello sport, del giornalismo e della politica sono ripresi periodicamente dai media. Nel 2013 ha lanciato il Social Radio Lab, spazio di informazione, ricerca e condivisione sull’evoluzione della comunicazione radiofonica in collaborazione con le maggiori radio nazionali, le web radio di Spreaker e grandi manifestazioni come Festival del Giornalismo, Social Media Week e Festival delle Generazioni. Collabora con Wired e insegna marketing e comunicazione presso vari Master tra cui la Business School de Il Sole 24 Ore.

You may also like...

Lascia un commento