Grazie al Liquid Mountaineering, camminare sulle acque ora è possibile

Camminare sulle acque vi sembra impossibile? No, basta allenarsi. Almeno così la pensa un gruppo di ragazzi che si è inventato il Liquid Mountaineering, altrimenti detto alpinismo acquatico, una nuova disciplina sportiva che consiste nel correre sull’acqua sfiorando appena la superficie. Il principio che permetterebbe il “miracolo” è lo stesso del giochetto che tutti abbiamo fatto almeno una volta, sfidando gli amici a chi fa fare più saltelli alle pietre al mare o al lago. Per queste e altre pazzie leggi qui

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=Oe3St1GgoHQ]

Se questo post ti è piaciuto diventa fan su Facebook di Pubblico Delirio.it!

Stefano Chiarazzo

Comunicatore di impresa, formatore e consulente aziendale, blogger. Da 12 anni cura le pubbliche relazioni di grandi marche per una multinazionale del largo consumo. Nel 2011 ha avviato l’Osservatorio Social Vip, che studia i personaggi famosi italiani sui social media come fenomeno di comunicazione e di costume. I dati di popolarità su Facebook, Twitter e Instagram di più di 1000 celebrità dello spettacolo, dello sport, del giornalismo e della politica sono ripresi periodicamente dai media. Nel 2013 ha lanciato il Social Radio Lab, spazio di informazione, ricerca e condivisione sull’evoluzione della comunicazione radiofonica in collaborazione con le maggiori radio nazionali, le web radio di Spreaker e grandi manifestazioni come Festival del Giornalismo, Social Media Week e Festival delle Generazioni. Collabora con Wired e insegna marketing e comunicazione presso vari Master tra cui la Business School de Il Sole 24 Ore.

You may also like...

Lascia un commento