Bollettino del sesso. Le confessioni più piccanti delle celebrità

Dopo un settimana di assenza torno a scrivere. Si ricomincia con le dichiarazioni più hot dei VIP nostrani e di tutto il globo! Se ne avete sentite altre segnalatele nei commenti.

NIENTE SESSO PER I MIEI BALLERINI
Parola di Lady Gaga. “Ha dato chiaramente le sue regole, se non verranno rispettate, c’è pericolo che licenzi anche qualcuno. Lo fa perché desidera che diano il 100% sul palcoscenico, quindi niente spreco di energie con il sesso“, ha spifferato una fonte anonima al Daily Mail. “E’ una perfezionista e le piace che ogni aspetto del tour sia giusto. In questo momento i ballerini sono sposati con lei, niente scappatelle”.

FACEVAMO L’AMORE MENTRE UN CAPO DI STATO ASPETTAVA
Secondo la TV americana Abc, l’avrebbe confidato Carla Bruni a Michelle Obama: lei e il presidente francese Nicolas Sarkozy avrebbero fatto aspettare un misterioso “capo di Stato” perché impegnati in un rapporto sessuale. La first lady statunitense avrebbe risposto con un sorriso nervoso alla Bruni, che le chiedeva se fosse mai capitato a lei e Barack: “No”, avrebbe risposto cambiando argomento. I Sarkozy sono famosi per i loro ritardi: nel 2008 hanno fatto aspettare anche il principe Carlo alla cerimonia per in novantesimo anniversario dell’armistizio del 1918.

HO “RISCHIATO” DI DIVENTARE GAY
L’ex toy boy di Ivana Trump inviato all’Isola dei Famosi ha dichiarato di recente: “Ho sfiorato l’omosessualità. Sono un tipo esageratamente curioso. Era normale che a un certo punto mi facessi la domanda: “Sono gay?”. Riconoscere che tutti ce la siamo fatta, questa domanda, sarebbe un bel gesto di coraggio”. Due uomini in particolare hanno perso la testa per lui, un public relation man e un produttore: “Ammetto di averli anche usati, ma solo fino a un certo punto. Che male c’è?”. Ma che bravo ragazzetto!

HO FATTO SESSO CON KATE MOSS
Non sarebbe una gran notizia se l’affermazione non uscisse dalle fauci di Courtney Love durante un’intervista ad un magazine irlandese: “Kate non era sotto farmaci nè droghe, era solo una cosa che è successa a Milano negli anni ’90. È successo ed è stato divertente e questo è tutto. Lei ne parla e quindi spero che non diventi matta se sa che ho tirato fuori questa cosa. Kate è una grande ed è una mia buona amica. Ho quasi comprato la sua casa di St John’s Wood, a Londra”.

BELEN NON MI HA TRADITO
Secondo Diva e Donna un ragazzo argentino avrebbe tentato di vendere per 500mila euro un video porno girato di nascosto 8 mesi fa’ in cui Belen Rodriguez se la diverte con lui. Scoperta l’esistenza del filmato, Fabrizio Corona avrebbe contattato il venditore senza rivelare la sua identità e si sarebbe presentato all’incontro all’Osteria insieme a Belen facendo scattare una rissa bella e buona: “Belen non mi ha tradito, quel video risale a quando lei era minorenne”.

Per finire in bellezza, ecco due video di un politico americano e di un concorrente di X-Factor inglese. Il primo si chiama Mike Bennett. E’ un senatore statale della Florida sgamato durante una seduta mentre guarda una foto di alcune ragazze in topless sul suo computer. Si è difeso dicendo che si stava annoiando e ha semplicemente aperto l’e-mail di una donna che non conosceva. Il secondo, ormai soprannominato Erection Steve, durante una sua esibizione si è dimostrato parecchio “eccitato” di essere sul palco tra lo stupore e il divertimento della giuria e del pubblico. Buona visione!

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=8p_1E5d5bfE]

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=3vvQvbkc2Mg]

Se questo post ti è piaciuto diventa fan su Facebook di Pubblico Delirio.it!

Stefano Chiarazzo

Comunicatore di impresa, formatore e consulente aziendale, blogger. Da 12 anni cura le pubbliche relazioni di grandi marche per una multinazionale del largo consumo. Nel 2011 ha avviato l’Osservatorio Social Vip, che studia i personaggi famosi italiani sui social media come fenomeno di comunicazione e di costume. I dati di popolarità su Facebook, Twitter e Instagram di più di 1000 celebrità dello spettacolo, dello sport, del giornalismo e della politica sono ripresi periodicamente dai media. Nel 2013 ha lanciato il Social Radio Lab, spazio di informazione, ricerca e condivisione sull’evoluzione della comunicazione radiofonica in collaborazione con le maggiori radio nazionali, le web radio di Spreaker e grandi manifestazioni come Festival del Giornalismo, Social Media Week e Festival delle Generazioni. Collabora con Wired e insegna marketing e comunicazione presso vari Master tra cui la Business School de Il Sole 24 Ore.

You may also like...

Lascia un commento