4-4-2 contro 20-60-17. L’Athletic Bilbao sfida 100 bimbi per l’addio della bandiera Joseba Etxeberria

Joseba “El Gallo” Etxeberria è un mito dell’Athletic Bilbao. Per il suo addio al calcio giocato dopo 15 anni con la squadra rojiblanca ha voluto offrire ai tifosi uno spettacolo davvero unico, sfidando con la formazione titolare ben 100 bimbi e bimbe nati tra il 1 gennaio 1995 (anno del suo debutto) e il 31 dicembre del 1998 (anno del centenario del club).

Il 4-4-2 dei “leoni” si è dovuto confrontare con un fortissimo 20-60-17, più tre portieri, che lo ha messo in seria difficoltà. Una sfida che l’11 di Bilbao ha vinto per 5 a 3 con due gol dell’ormai ex, storico, capitano dei baschi.

Il match, tenutosi il 17 maggio al San Mames di fronte a 20mila persone che hanno pagato un biglietto dal prezzo simbolico di 1€, oltre a regalare un’emozione a 100 ragazzini ha permesso di raccogliere fondi per la costruzione di un centro sportivo a Lwiro, nella Repubblica Democratica del Congo.

Un bell’esempio di addio tra la gente per la gente.

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=Elg-1kSYCKs]

Se questo post ti è piaciuto diventa fan su Facebook di Pubblico Delirio.it!

Stefano Chiarazzo

Comunicatore di impresa, formatore e consulente aziendale, blogger. Da 12 anni cura le pubbliche relazioni di grandi marche per una multinazionale del largo consumo. Nel 2011 ha avviato l’Osservatorio Social Vip, che studia i personaggi famosi italiani sui social media come fenomeno di comunicazione e di costume. I dati di popolarità su Facebook, Twitter e Instagram di più di 1000 celebrità dello spettacolo, dello sport, del giornalismo e della politica sono ripresi periodicamente dai media. Nel 2013 ha lanciato il Social Radio Lab, spazio di informazione, ricerca e condivisione sull’evoluzione della comunicazione radiofonica in collaborazione con le maggiori radio nazionali, le web radio di Spreaker e grandi manifestazioni come Festival del Giornalismo, Social Media Week e Festival delle Generazioni. Collabora con Wired e insegna marketing e comunicazione presso vari Master tra cui la Business School de Il Sole 24 Ore.

You may also like...

Lascia un commento