Perchè la cacca puzza? La risposta ad una delle domande più frequenti degli italiani su Google. Alto livello!

Qualche vostro amico vi avrà sicuramente segnalato qualche stranezza che appare quando su Google cliccate su “Mi sento fortunato”. In realtà anche la ricerca classica dà le sue belle soddisfazioni!

Provate a digitare “perchè la” o “come mai la”. Guardate un po’ quali sono le domande suggerite, e pertanto le più cercate dagli italiani sul più usato dei motori di ricerca.



Sembra proprio che non si possa fare a meno di rispondere ad un quesito dall’estrema rilevanza sociale: per quale motivo la cacca puzza? Scopriamolo insieme grazie a Yahoo Answers e Tuttogratis Domande e Risposte.

“Il tipico odore delle feci è dato dal processo di digestione e decomposizione batterica delle proteine nell’intestino. questi batteri in pratica hanno il compito di dissociare i materiali attraverso reazioni chimiche, formando da questi vari prodotti di scarto, le feci sono composte dal 75% H2O e dal 25% da solidi quali batteri, fibre, grasso e materiale inorganico nonchè un gas di scarto SOLFATO DI IDROGENO che da il tipico odore al composto”.
Di fatto, “il corpo tramite gli escrementi espelle sostanze che non servono. La puzza quindi è un avvertimento. Un’alimentazione eccessivamente ricca di proteine mal digerite produce una maggior quantità di sostanze puzzolenti. Una dieta vegetariana, i cui resti sono costituiti principalmente da carboidrati, riduce l’odore nelle feci.”

In conclusione, mejo magnate meno ve puzza! Strano vero

Se questo post ti è piaciuto diventa fan su Facebook di Pubblico Delirio.it!

Stefano Chiarazzo

Comunicatore di impresa, formatore e consulente aziendale, blogger. Da 12 anni cura le pubbliche relazioni di grandi marche per una multinazionale del largo consumo. Nel 2011 ha avviato l’Osservatorio Social Vip, che studia i personaggi famosi italiani sui social media come fenomeno di comunicazione e di costume. I dati di popolarità su Facebook, Twitter e Instagram di più di 1000 celebrità dello spettacolo, dello sport, del giornalismo e della politica sono ripresi periodicamente dai media. Nel 2013 ha lanciato il Social Radio Lab, spazio di informazione, ricerca e condivisione sull’evoluzione della comunicazione radiofonica in collaborazione con le maggiori radio nazionali, le web radio di Spreaker e grandi manifestazioni come Festival del Giornalismo, Social Media Week e Festival delle Generazioni. Collabora con Wired e insegna marketing e comunicazione presso vari Master tra cui la Business School de Il Sole 24 Ore.

You may also like...

Lascia un commento