Mafia beffa Simona Ventura. SMS cifrati a Quelli che il calcio

Ricordate quel meccanismo con cui si potevano inviare alla trasmissione “Quelli che il Calcio” sms che sarebbero poi passati in sovraimpressione per tutta la durata del programma?

Beh, è incredibile ma pare che alcuni mafiosi sottoposti al duro regime carcerario previsto dall’art. 41 bis del codice penale lo abbiano utilizzato, non per inviare simpatici saluti ad amici o per inneggiare alla loro squadra del cuore ma… per comunicare con i loro boss!

La segnalazione sarebbe arrivata alla Procura nazionale antimafia da un carcere e, secondo l’ex procuratore antimafia aggiunto Enzo Macrì, dietro “l’apparente banalità del contenuto degli sms, in realtà, si celavano precise comunicazioni ai boss impossibilitati, a causa del regime carcerario cui erano sottoposti, ad avere qualsiasi comunicazione con l’esterno. E’ chiaro, tra l’altro, che l’esatto significato del messaggio lo potevano capire solo i destinatari”.

Smorfia Simona Ventura

Reazione di Simona Ventura quando ha saputo la notizia! (Foto TV Blog)

Ciò che ha colpito l’attenzione degli “addetti ai lavori” è stato infatti un sms che diceva solamente “Tutto ok, Paolo”: un contenuto un pò anomalo per un messaggino destinato ad una trasmissione sportiva.

Quella avanzata è tuttavia solo un’ipotesi in quanto tale meccanismo appare abbastanza complesso ed incerto nel suo funzionamento.

Il procuratore nazionale antimafia Pietro Grasso ci va infatti con i piedi di piombo e spiega che sono state fatte ricerche approfondite ma “fino ad oggi non sono stati individuati messaggi che possano far pensare a indicazioni ai boss” e, inoltre, è stato anche verificato che non tutte le trasmissioni possono essere viste dai detenuti al 41 bis e, quindi non si sa se è possibile poter mandare quei messaggi cifrati ai boss.

Rimaniamo quindi in attesa di ulteriori sviluppi, ma se dovesse scorrere una scritta del genere “Picciotti, andate da Calogero a prendere i rifornimenti e comunque forza Juve”, beh…sappiamo che i sospetti erano fondati!

Se questo post ti è piaciuto diventa fan su Facebook di Pubblico Delirio.it!

You may also like...

Lascia un commento