Bentornati in ufficio! Per voi alcune curiosità dal mondo del lavoro

Visto che molti di noi sono appena tornati in ufficio, ecco una bella vignetta incoraggiante e alcune notizie degli ultimi giorni sul mondo del lavoro. Ve lo dico, non vale mandarmi aff…!

Drammatico ritorno a lavoro

Bentornati in ufficio (via Segolas.com)

RICERCA DI PERSONALE SU FACEBOOK

GERMANIA – Un disegno di legge del ministro dell’Interno Thomas de Maiziere, in approvazione oggi dall’Esecutivo della cancelliera Angela Merkel, potrebbe porre fine ad una pratica molto diffusa nelle aziende tedesche (e non solo): controllare i profili degli aspiranti dipendenti su social network come Facebook. Secondo indiscrezioni di stampa i datori di lavoro potranno continuare a ricercare informazioni online sui candidati attraverso motori di ricerca come Google e Yahoo.

PAUSE A CRONOMETRO

CINA – Un’azienda cinese di Nanchino ha installato un congegno per controllare quanto tempo gli operai trascorrono alla toilette. Se qualcuno passa piu’ di 400 minuti al mese al bagno il sistema emette un allarme. L’impiegato richiamato è passibile di multa.

C’E’ POSTA PER TE

CODOGNO (LODI) – Un postino ha recapitato negli ultimi giorni agli increduli inquilini di una palazzina la corrispondenza del Natale 2009! Oltre ai biglietti di auguri di Natale, periodici in abbonamento e cataloghi invernali. Secondo i condomini non sarebbe il primo disservizio: per settimane intere le cassette postali rimangono vuote salvo riempirsi di colpo in autunno con mensili in abbonamento datati maggio. Meglio tardi che mai.

Se questo post ti è piaciuto diventa fan su Facebook di Pubblico Delirio.it!

Stefano Chiarazzo

Comunicatore di impresa, formatore e consulente aziendale, blogger. Da 12 anni cura le pubbliche relazioni di grandi marche per una multinazionale del largo consumo. Nel 2011 ha avviato l’Osservatorio Social Vip, che studia i personaggi famosi italiani sui social media come fenomeno di comunicazione e di costume. I dati di popolarità su Facebook, Twitter e Instagram di più di 1000 celebrità dello spettacolo, dello sport, del giornalismo e della politica sono ripresi periodicamente dai media. Nel 2013 ha lanciato il Social Radio Lab, spazio di informazione, ricerca e condivisione sull’evoluzione della comunicazione radiofonica in collaborazione con le maggiori radio nazionali, le web radio di Spreaker e grandi manifestazioni come Festival del Giornalismo, Social Media Week e Festival delle Generazioni. Collabora con Wired e insegna marketing e comunicazione presso vari Master tra cui la Business School de Il Sole 24 Ore.

You may also like...

Lascia un commento