Di tutto un pò. Storie incredibili dall’Italia e dal mondo

DALL’ITALIA

L’ULTIMO FURTO… POI MI RITIRO!

PIACENZA – Un ladro entra in un’abitazione. Dopo aver rovistato ovunque e trovato i gioielli, trova anche un sorpresone: il cadavere semimummificato della padrona di casa riverso in cucina. Facendosela sotto dalla paura molla lì tutto scappando a gambe levate. I vicini trovando la porta spalancata chiamano il 118 che constatano la morte della di 73enne per cause naturali.

GUIDO COME MI PARE. OK?

ALBIGNASEGO (PADOVA) – Vedendo il 44enne Nicolò Giambrone fare una manovra sbagliata, un automobilista dà un bel colpo di clacson. Non l’avesse mai fatto. Dopo una lite accesa Giambrone prende dalla macchina una spranga e colpisce ripetutamente l’auto del malcapitato sfondando i vetri laterali, il lunotto posteriore e ammaccando di brutto la carrozzeria. I carabinieri arrestano l’aggressore, ma non prima che la vittima si beccasse un trauma contusivo, escoriazioni alla mano e un bell’attacco di panico.

DAL MONDO

SONO MORTO? NESSUNO SI GODRA’ I MIEI SOLDI!

TOKYO (GIAPPONE) – I responsabili di un impianto di compostaggio di rifiuti hanno rinvenuto una cassaforte con il corrispettivo di 500mila euro. Sembra che la cassaforte, di proprietà di un uomo deceduto, sia stata trasportata da una persona non ancora identificata. Un parente? Un amico? Secondo me un pazzo!

SONO MORTO E NESSUNO MI HA AVVERTITO?

JUTLAND (DANIMARCA) – Aprire il giornale e scoprire di essere morto. Può succedere se ti chiami Claus Norgaard Nielsen. Lo scorso 24 novembre un 35enne ha letto il necrologio sul quotidiano “Nordjyske Stiftstidend” che annunciava la morte sua e della figlia Michelle di 15 anni in seguito ad un tragico incidente in Germania. Gli agenti affermano che il testo è stato inviato via sms utilizzando una carta telefonica prepagata ma non hanno di idea di chi abbia organizzato il macabro scherzetto. Non è finita qui: il bontempone ha infatti fatto addebitare il necrologio proprio alla famiglia Nielsen!

Se questo post ti è piaciuto diventa fan su Facebook di Pubblico Delirio.it!

Stefano Chiarazzo

Comunicatore di impresa, formatore e consulente aziendale, blogger. Da 12 anni cura le pubbliche relazioni di grandi marche per una multinazionale del largo consumo. Nel 2011 ha avviato l’Osservatorio Social Vip, che studia i personaggi famosi italiani sui social media come fenomeno di comunicazione e di costume. I dati di popolarità su Facebook, Twitter e Instagram di più di 1000 celebrità dello spettacolo, dello sport, del giornalismo e della politica sono ripresi periodicamente dai media. Nel 2013 ha lanciato il Social Radio Lab, spazio di informazione, ricerca e condivisione sull’evoluzione della comunicazione radiofonica in collaborazione con le maggiori radio nazionali, le web radio di Spreaker e grandi manifestazioni come Festival del Giornalismo, Social Media Week e Festival delle Generazioni. Collabora con Wired e insegna marketing e comunicazione presso vari Master tra cui la Business School de Il Sole 24 Ore.

You may also like...

Lascia un commento