Atterraggio Easy Jet tutto da ridere. Grazie per aver volato con noi e non con gli altri!

Molte compagnie aeree, soprattutto le low cost, stanno trovando nuovi modi per rendere i viaggi più piacevoli.

Vi ricorderete della compagnia aerea filippina Cebu Pacific Airlines, le cui assistenti di volo spiegano le misure di sicurezza del veivolo ballando le canzoni di Lady Gaga e Katy Perry.

Ma anche da noi non manca la creatività.

Uno steward di Easy Jet ha sottolineato in modo molto divertente che il volo proveniente da Barcellona è atterrato a Milano-Malpensa in anticipo. “Ricordatelo nel caso la prossima volta dovessimo essere in ritardo”. E poi, grazie in nome del comandante “per aver volato con EasyJet e non con gli altri”!

So che le procedure di parecchie compagnie sono molto strette e che iniziative così non solo sono vietate, ma se scoperte vengono persino punite con sanzioni disciplinari.

E’ vero però che anche a me, su una tratta nazionale di Ryan Air se non erro, è capitato uno steward altrettanto spiritoso. Posso garantirvi che l’ho apprezzato io e tutti gli altri passeggeri.

Sono sicuro che video user generated come questi possono avere per compagnie come Easy Jet benefici di marketing da non sottovalutare!

Stefano Chiarazzo

Comunicatore di impresa, formatore e consulente aziendale, blogger. Da 12 anni cura le pubbliche relazioni di grandi marche per una multinazionale del largo consumo. Nel 2011 ha avviato l’Osservatorio Social Vip, che studia i personaggi famosi italiani sui social media come fenomeno di comunicazione e di costume. I dati di popolarità su Facebook, Twitter e Instagram di più di 1000 celebrità dello spettacolo, dello sport, del giornalismo e della politica sono ripresi periodicamente dai media. Nel 2013 ha lanciato il Social Radio Lab, spazio di informazione, ricerca e condivisione sull’evoluzione della comunicazione radiofonica in collaborazione con le maggiori radio nazionali, le web radio di Spreaker e grandi manifestazioni come Festival del Giornalismo, Social Media Week e Festival delle Generazioni. Collabora con Wired e insegna marketing e comunicazione presso vari Master tra cui la Business School de Il Sole 24 Ore.

You may also like...

Lascia un commento