Mode assurde. Si fa seppellire vivo come prova di coraggio: muore soffocato

Ormai su Pubblico Delirio si potrebbe aprire una sezione “mode stupide”, per usare un eufemismo.

Dopo avervi raccontato de balconing e dei tampax alla vodka, oggi vi parlerò di una tendenza che si sta diffondendo in Russia.

Ve lo ricordate il film Buried, uscito un po’ di tempo fa’ al cinema? Ebbene, forse ispirandosi a cotanto capolavoro o più probabilmente per semplice pazzia, si sono inventati il simpatico gioco della sepoltura da vivi.

Sarebbe considerata una prova atta a dimostrare il coraggio di chi la intraprende, tanto che diversi blog russi riportano svariate testimonianze entusiaste al riguardo.

Peccato che anche qui, come per il balconing, ci sia scappato il morto.

A Blagoveshchensk, nella Russia Orientale, un uomo di 35 anni ha chiesto a un conoscente di aiutarlo nell’impresa di trascorrere una notte sepolto vivo. Lui non ha rifiutato, anzi, i due hanno scavato una fossa in un giardino e vi hanno collocato una bara rudimentale fatta da loro e dotata di tubi per la ventilazione.

Il ragazzo si è messo nella bara con una coperta, una bottiglia d’acqua e un telefono cellulare. L’amico lo ha poi seppellito con 20 cm di terra sopra la testa e, rientrato a casa, ha ricevuto una telefonata di rassicurazione dall’uomo.

Il giorno seguente, quando è andato a verificare la situazione, ha trovato il corpo senza vita. La notte piovosa potrebbe aver contribuito all’esito fatale dell’esperimento: la pioggia avrebbe bloccato le aperture, non consentendo al ragazzo di telefonare in tempo.

Un caso analogo era accaduto la scorsa estate: la vittima voleva liberarsi della “paura della morte”.

Fare dell’ironia non mi sembra opportuno. Di fronte a tutto ciò, ci si chiede solo come l’essere umano possa essere tanto idiota.

Fonte: Corriere.it

You may also like...

Lascia un commento