Non riesci a parlare bene una lingua straniera? Potresti avere la lingua troppo corta

Rhiannon Brooksbank–Jones è una ragazza inglese di 19 anni che adora la Corea e parlare in coreano.

L’unico ostacolo al raggiungimento dello scopo di vestire perfettamente i panni di una giovane orientale era la pronuncia sbagliata di alcune lettere dell’alfabeto asiatico, come per esempio la “L” o la “R”.

Nessun problema: Rhiannon non ha esitato a sottoporsi ad un intervento chirurgico che ha risolto il suo limite fisico. “Parlavo con l’evidente accento di una straniera” ha lamentato la ragazza “l’operazione chirurgica era la mia sola opzione per poter avere una pronuncia perfetta“.

 La 19enne aveva infatti la lingua leggermente più corta del comune. In realtà questo piccolissimo handicap fisico, denominato “frenulum” , non è così raro visto che colpisce diverse persone e non comporta particolari disagi fisici, tanto che ci si convive tranquillamente. L’unico problema è relativo alla difficoltà di pronuncia di qualche lettera dell’alfabeto.

Sono così bastati quindici minuti di intervento con anestesia locale in day hospital, seppur alquanto dolorosa, a regalare a Rhiannon quel prezioso centimetro di lingua in più che le consente di parlare come una coreana doc.

Magari tutti i problemi fossero così!

Fonte: Il Sussidiario

You may also like...

Lascia un commento