Polemiche in RAI. Miseria e nobiltà nei TG, due casi a confronto

Lavorare in RAI deve fruttare bene. E’ quello che verrebbe da pensare ascoltando la giornalista del TG1 Francesca Grimaldi.

Si, perchè per convincere i telespettatori a spendere circa 220mila euro per la nuova Ferrari 458 Spider ha elencato le varie innovazioni tecniche del veicolo.

Beh, bellissima, avranno detto soprattutto gli uomini. Ma si, quasi quasi anzichè il mutuo per la casa ne apro uno per comprarmi sto gioiellino. Certo chissà cosa dirà mia moglie.

Ed ecco il colpo da maestro della giornalista d’esperienza: “Viaggiare a vettura scoperta senza rovinare la permanente, un vero vantaggio per molte di noi che potrebbe valere da solo il prezzo di questa macchina“.

A quel punto, i telefoni della Casa di Maranello hanno iniziato a scottare. Operai, precari, giornalisti free lance, tutti a prenotare una 458 Spider, coscienti che anche le mogli sarebbero state felicissime con le loro chiome sempre in ordine.

Mentre al TG1 si esaltano le doti “fondamentali” di un’auto di lusso, a RaiNews c’è Corradino Mineo che, nonostante la folta capigliatura, ha ben altri problemi di cui occuparsi.

Giudicate voi…

Stefano Chiarazzo

Comunicatore di impresa, formatore e consulente aziendale, blogger. Da 12 anni cura le pubbliche relazioni di grandi marche per una multinazionale del largo consumo. Nel 2011 ha avviato l’Osservatorio Social Vip, che studia i personaggi famosi italiani sui social media come fenomeno di comunicazione e di costume. I dati di popolarità su Facebook, Twitter e Instagram di più di 1000 celebrità dello spettacolo, dello sport, del giornalismo e della politica sono ripresi periodicamente dai media. Nel 2013 ha lanciato il Social Radio Lab, spazio di informazione, ricerca e condivisione sull’evoluzione della comunicazione radiofonica in collaborazione con le maggiori radio nazionali, le web radio di Spreaker e grandi manifestazioni come Festival del Giornalismo, Social Media Week e Festival delle Generazioni. Collabora con Wired e insegna marketing e comunicazione presso vari Master tra cui la Business School de Il Sole 24 Ore.

You may also like...

Lascia un commento