Estate social dei vip. Una condivisione al giorno leva i paparazzi di torno

Frequenza di utilizzo e ampio seguito dei Vip sui social network ha fatto sì che ormai persino “contenitori” televisivi come “La Vita in Diretta” attingano dagli account dei personaggi noti per creare contenuti.

Quest’estate è stata la dimostrazione di come, anche e soprattutto in periodi morti, i social network possano aiutare i VIP assetati di popolarità. Tweet a manetta tra il serio e il cazzeggio, indiscrezioni o veri e propri annunci di amori finiti, foto in diretta dalla spiaggia o dalla sala parto. Oro colato sia per i giornalisti in cerca di spunti per portare a casa la pagnotta che per i vacanzieri bramosi di letture leggere che più leggere non si può.

Di fronte ad una telecamera difficilmente un VIP ammetterà tutto questo, anzi, condividere i fatti propri non ha assolutamente un doppio fine… no no! L’attrice Vanessa Hessler, ad esempio, nel video spiega:

Per me, per quanto riguarda Instagram, sono dei momenti che voglio condividere con altre persone. Anche sul lavoro, o in vacanza, vedo un’atmosfera particolarmente bella e la scatto. Non è tanto per far sapere le mie cose agli altri, ma per condividere una cosa che io trovo bella

Eh già perché Filippo Magnini e Federica Pellegrini con questo ingenuo tweet volevano semplicemente raccontare agli amici un momento bello, lungi da me pensare che fossero minimamente interessati ad una copiosa copertura stampa…

Mi sbaglierò ma a me sembra un modo come un altro di far parlare di sé nel modo che al vip più piace, dribblando gli scoop dei temibili paparazzi appostati sulle spiagge di tutta Italia. Perché infatti un editore dovrebbe pagare le immagini di un fotografo professionista quando le può recuperare gratis dalla rete?

E voi che ne dite, tweet come quello qui sopra sono davvero solo per il puro piacere della condivisione o calcolate mosse di personal branding?

Stefano Chiarazzo

Comunicatore di impresa, formatore e consulente aziendale, blogger. Da 12 anni cura le pubbliche relazioni di grandi marche per una multinazionale del largo consumo. Nel 2011 ha avviato l’Osservatorio Social Vip, che studia i personaggi famosi italiani sui social media come fenomeno di comunicazione e di costume. I dati di popolarità su Facebook, Twitter e Instagram di più di 1000 celebrità dello spettacolo, dello sport, del giornalismo e della politica sono ripresi periodicamente dai media. Nel 2013 ha lanciato il Social Radio Lab, spazio di informazione, ricerca e condivisione sull’evoluzione della comunicazione radiofonica in collaborazione con le maggiori radio nazionali, le web radio di Spreaker e grandi manifestazioni come Festival del Giornalismo, Social Media Week e Festival delle Generazioni. Collabora con Wired e insegna marketing e comunicazione presso vari Master tra cui la Business School de Il Sole 24 Ore.

You may also like...

Lascia un commento