[#socialvip] Valentino Rossi il più seguito su Twitter. Poi Jovanotti e Mario Balotelli

Dopo Facebook, ma prima di Instagram, non potevo non raccontarvi cosa è successo su Twitter nel 2013. Jovanotti resiste in cima alla classifica dei vip dello spettacolo, ma resta ben distante dallo sportivo più seguito: Valentino Rossi.

Ma vediamo più nel dettaglio. Lorenzo, dicevamo, è il Re dello show business cinguettante con quasi 1.900.000 di follower. Segue Ligabue che nell’ultimo anno ha scavalcato Laura Pausini. Michelle Hunziker, che qualche tempo fa’ aveva minacciato di lasciare i social, supera Fabri Fibra e Melissa Satta conquistando la quarta piazza. Entrano in top 10 Fabio Volo e Elisabetta Canalis rispettivamente all’8° e 9° posto.

Qualche curiosità, dai, prima di passare agli sportivi. Oltre a Rudy Zerbi, nel 2013 torna su Twitter anche Fiorello. Dal 19 aprile, giorno della riapertura dell’account, 340.000 persone già ricevono i suoi tweet sulle loro timeline. Niente male direi! Male invece Francesco Facchinetti, unico a perdere follower: 4.000 in 12 mesi! Su Gilda 35 vi avevo già raccontato gli ultimi sviluppi di questo curioso caso.

Ma se lato spettacolo la leadership non sembra al momento a rischio, la classifica degli sportivi potrebbe riservare interessanti sorprese già nei prossimi mesi.

Il fuoriclasse del Milan Mario Balotelli si è infatti iscritto il 16 maggio 2013, e in soli sette mesi ha raccolto un milione e seicentomila follower! Inizia a tremare Valentino Rossi, ad oggi l’italiano più seguito con 2,4 milioni di follower. Dietro di loro, piuttosto lontani, Giorgio Chiellini davanti a Alessandro Del Piero e il campione del wrestling Santino Marella.

E dopo Facebook e Twitter, a brevissimo vi racconterò di Instagram… see you soon!

Stefano Chiarazzo

Comunicatore di impresa, formatore e consulente aziendale, blogger. Da 12 anni cura le pubbliche relazioni di grandi marche per una multinazionale del largo consumo. Nel 2011 ha avviato l’Osservatorio Social Vip, che studia i personaggi famosi italiani sui social media come fenomeno di comunicazione e di costume. I dati di popolarità su Facebook, Twitter e Instagram di più di 1000 celebrità dello spettacolo, dello sport, del giornalismo e della politica sono ripresi periodicamente dai media. Nel 2013 ha lanciato il Social Radio Lab, spazio di informazione, ricerca e condivisione sull’evoluzione della comunicazione radiofonica in collaborazione con le maggiori radio nazionali, le web radio di Spreaker e grandi manifestazioni come Festival del Giornalismo, Social Media Week e Festival delle Generazioni. Collabora con Wired e insegna marketing e comunicazione presso vari Master tra cui la Business School de Il Sole 24 Ore.

You may also like...

Lascia un commento