Nuovo algoritmo di Instagram. I vip nel panico

fedez-algoritmo-instagram

La mano di Facebook arriva anche su Instagram. Sarebbe pronto infatti il nuovo algoritmo in simil-FB che non organizzerà più la nostra timeline in ordine cronologico inverso ma dando priorità alle foto e ai video dei profili con cui abbiamo interagito di più. Questo perché, con l’aumentare dei contenuti sul social network fotografico, possiamo essere sicuri di visualizzare ciò che ci interessa di più.

Ce lo potevamo aspettare no? Nonostante questo non mancano le polemiche online, e su change.org è stata lanciata persino una petizione contro il (pare) imminente cambiamento.

E il panico sembra aver colto anche alcuni vip italiani. Nelle ultime ore infatti personaggi del mondo dello spettacolo e del web – da Fedez a Emma Marrone, da Clio Zammatteo a Briga e agli Zero Assoluto – si sono portati avanti e hanno chiesto ai follower di attivare le notifiche ai loro contenuti.

In teoria dovrebbero essere i meno preoccupati dato che i loro post, in termini di rilevanza e coinvolgimento, avranno sicuramente maggiori possibilità di apparire al top della timeline. In pratica, meglio evitare sorprese: “mica vorrete che ci perdiamo anche una sola visualizzazione o cuoricino per colpa di un algoritmo, eh?”.

clio-makeup-zammatteo-algoritmo-instagram

emma-marrone-algoritmo-instagram

Stefano Chiarazzo

Comunicatore di impresa, formatore e consulente aziendale, blogger. Da 12 anni cura le pubbliche relazioni di grandi marche per una multinazionale del largo consumo. Nel 2011 ha avviato l’Osservatorio Social Vip, che studia i personaggi famosi italiani sui social media come fenomeno di comunicazione e di costume. I dati di popolarità su Facebook, Twitter e Instagram di più di 1000 celebrità dello spettacolo, dello sport, del giornalismo e della politica sono ripresi periodicamente dai media. Nel 2013 ha lanciato il Social Radio Lab, spazio di informazione, ricerca e condivisione sull’evoluzione della comunicazione radiofonica in collaborazione con le maggiori radio nazionali, le web radio di Spreaker e grandi manifestazioni come Festival del Giornalismo, Social Media Week e Festival delle Generazioni. Collabora con Wired e insegna marketing e comunicazione presso vari Master tra cui la Business School de Il Sole 24 Ore.

You may also like...

Lascia un commento