È online l’ultima edizione del report Social Radio Lab, realizzato in collaborazione con ObservatoryZed, il primo osservatorio pensato per studiare ed osservare i gusti, i comportamenti, l’identità e i sentimenti dei nativi digitali. Un’edizione speciale il cui obiettivo è proprio quello di individuare le radio più ascoltate dalla GenZ e approfondire le performance delle radio più seguite, attive e coinvolgenti sui due social media più amati dai giovanissimi: Instagram e TikTok. Una bella sfida e un lavoro di squadra che ha unito le competenze dei due partner, grazie alle analisi dei dati effettuate da Pierluigi e Vitale e Serena Pelosi per ObservatoryZed e, come di consueto, dalla nostra Carlotta Schifano.

QUALI SONO LE RADIO ITALIANE PIU ASCOLTATE DALLA GENZ?

Secondo i Dati TER relativi all’anno 2021, mediamente il 15,3% degli ascoltatori nel giorno medio delle 30 radio più ascoltate d’Italia appartiene alla fascia d’età compresa tra i 14 e i 24 anni. Confermando la capacità della radio di evolvere e adattarsi alle nuove abitudini e tendenze.

Una prima importante evidenza a nostro parere rispetto al lavoro che le emittenti stanno facendo per informare, intrattenere e coinvolgere le nuove generazioni.

In particolare le radio con il maggior numero di ascoltatori nella GenZ sono RTL 102.5 con 1.574.000 (24,4% rispetto al totale), RDS con 995.000 (20,1%) e Radio Deejay con 947.000 (20,0%).

Le emittenti che invece hanno una percentuale più alta di ascoltatori appartenenti alla fascia 14-24 rispetto al totale sono Radio Zeta (31,3% su 649.000 ascoltatori totali), Discoradio (26,5% su 430.000) e Radio Piter Pan (26% su 408.000).

LA PRESENZA DELLE RADIO ITALIANE SUI SOCIAL PREFERERITI DAI PIÙ GIOVANI

Oggi si guarda con grande attenzione a Instagram e TikTok proprio per la loro grande capacità di intrattenere, informare e comunicare alla GenZ. Tutte le radio del nostro panel – costituito dalle 30 radio più ascoltate d’Italia con l’aggiunta di Radio Maria e RDS Next, web radio di casa RDS pensata proprio per Millennials e GenZ – sono presenti e attive su Instagram con profili e hashtag proprietari.

Su TikTok, invece, delle 20 che hanno aperto un profilo, solo 14 hanno già sviluppato un piano editoriale più o meno continuativo sul social che sta cambiando il modo di fruire i contenuti sui social.

Se sommiamo i follower al 15 luglio 2022, su entrambi i social è Radio Deejay la più seguita con un totale di 1.273.000 seguaci totali, seguita da Radio 105 e RTL 102.5 rispettivamente con 1.139.000 e 1.080.000 follower. 

TOP 5 DELLE RADIO ITALIANE SU INSTAGRAM E TIKTOK

Radio Deejay, con 64.000 nuovi follower per un totale di 1.157.000, difende la prima posizione di radio più seguita su Instagram. Il resto della Top 5 è composto da Radio 105 (944.000, +26.000), RTL 102.5 (832.000, +10.000), Radio Italia (713.000, 60.000) ed RDS (464.000, +36.000). Proprio RTL 102.5 e Radio Italia sono quelle cresciute maggiormente nel periodo di osservazione dopo Radio Deejay.

Su TikTok, invece, il primato va a RDS Next con 370.600 follower, di cui 95.300 follower acquisiti negli ultimi sei mesi. Sul podio anche RTL 102.5 (247.400, -900) e Radio 105 (195.500, +7.400), seguite da Radio Deejay (116.100, +31.600) e RDS (97.200, +58.700).

Due le novità di questo semestre: Radio Peter Pan (43.000 follower), nuova entrata nel panel, e Radio 101 (816), che ha iniziato a pubblicare in occasione di Sanremo.

Da segnalare anche Radio Subasio, su TikTok da dicembre 2021, che ha aumentato la frequenza di pubblicazione ed è cresciuta fino a raggiungere quota 3.900 follower, praticamente tutti acquisiti negli ultimi 6 mesi.

INSTAGRAM ANCORA LEADER, GRANDE IL POTENZIALE DI TIKTOK

Sono stati analizzati 130.000 contenuti, tra post pubblicati le radio e post e commenti pubblicati dagli utenti sui due social media dal 1° gennaio al 7 giugno 2022.

I profili delle radio su Instagram registrano un volume complessivo di quasi 23 milioni di interazioni, rispetto alle 2,4 milioni di TikTok dove però, come visto sopra, non tutte le radio sono presenti. L’engagement sui post degli utenti a tema radio su Instagram è di poco minore, con 21,2M di interazioni totali, mentre su TikTok sono molte di più: 3,8 milioni. Come sottolineato da Marco Dodaro, presidente di ObservatoryZed:

Questo risultato è sicuramente frutto di un maggior presidio su Instagram da parte delle radio, ma anche di fanbase più nutrite e consolidate negli anni. Forse anche per questo, le community radiofoniche su TikTok sono ad oggi più performanti dei profili delle radio stesse, mostrando grandi possibilità di crescita per chi sarà disposto ad investire su questo nuovo canale.

LE RADIO PIÙ COINVOLGENTI E ATTIVE SU INSTAGRAM

Performance delle radio italiane su Instagram e TikTok

Anche per quanto riguarda l’engagement guida la classifica Radio Deejay che ha ricevuto ben con 7.140.000 interazioni sui post, seguita da Radio Italia (4.757.000) e Radio 105 (2.713.000).

Le radio con la frequenza di pubblicazione più alta, invece, sono Rai Radio 2 con una media mensile pari a 226,8 post, Radio Subasio con 203,6 e Radio Deejay con 181,6. Seguono Radio Italia con una media mensile di 171,6  e Radio Maria 166,6.

I POST DELLE RADIO CON PIÙ INTERAZIONI SU INSTAGRAM

Il post di Radio Italia con gli auguri di pronta guarigione destinati a Fedez è quello più apprezzato nel periodo di osservazione.

Al secondo posto, sempre di Radio Italia, è un carosello di immagini per la festa del papà che ritrae, tra gli altri, Fedez, Tiziano Ferro, Jovanotti e Eros Ramazzotti.

Al terzo troviamo invece il racconto di Jovanotti ai microfoni di Radio Deejay, sui primi anni di radio con Linus, Albertino e Gerry Scotti.

PERFORMANCE SU TIKTOK

Su TikTok invece il leader è RDS, con il profilo ufficiale e con la sua web radio RDX Next che ha raccolto ben 1.039.000 interazioni, quasi il doppio di RDS Radio (594.000). Molto staccate dal resto della Top5: Radio Deejay (354.000), Radio Italia (323.000) e m2o (31.000).

Un ottimo risultato per le prime quattro in classifica che premia anche un grande impegno nella pubblicazione: RDS Radio con 25,4, Radio Deejay con 22,6, RDS Next e Radio Italia con 21,6 hanno infatti una frequenza media mensile di pubblicazione doppia rispetto alla media delle radio osservate (11,6). In quinta posizione Radio Subasio con una media mensile di 14,2 post.

BEST POST SU TIKTOK

La Top 3 dei best post è tutta di RDS con clip estratte dal programma di Anna Pettinelli e Sergio Friscia.

Nel primo Mahmood, Blanco chiaccherano con la Pettinelli su un video virale del periodo sanremese.

@rds_radio È il video del giorno: MAMMUT! @mahmood e @BLANCO ne hanno parlato oggi con Anna e Sergio, il video completo è su RDS.it #SanremoRDS #Brividi ♬ suono originale – RDS 100% Grandi Successi

Come secondo post più performante troviamo nella stessa trasmissione Blanco che dà del lei alla conduttrice.

Mentre il video dei due conduttori che si cimentano con Elodie in un balletto gli fa conquistare il terzo posto.

@rds_radio Il video di #BagnoAMezzanotte ce lo ricordavamo diverso 🤔😂 @ELODIE @Anna Pettinelli #SergioFriscia #RDSOspiti #Elodie #ElodieRDS ♬ suono originale – RDS 100% Grandi Successi

GLI HOT TOPIC E LE EMOZIONI SU INSTAGRAM E TIKTOK

I macrotemi principalmente trattati dagli utenti su Instagram secondo la Topic Modeling Analysis sono cinque: Vita quotidiana (34%), riflessioni e pareri generici degli utenti, Sanremo (27%), Politica (15%) sia per quanto riguarda le iniziative degli esponenti che il dibattito sul recente conflitto, Programmi radiofonici (14%) ovvero tutte le menzioni delle trasmissioni, degli speaker e dei Dj, ed Eventi e Live (10%), riguardanti i concerti e le esibizioni degli artisti.

Sono invece quattro su TikTok, di cui due in comune: Cantanti e personaggi famosi (50%), Feedback (34%) sui post, sulle canzoni, sui format e sulle radio in genere, Eventi e Live (9%) e Programmi radiofonici (7%).

Grazie all’analisi dell’Emotion Detection, che permette in maniera più dettagliata di individuare gli stati emotivi di chi scrive, abbiamo individuato le curve delle emozioni, individuando come prevalenti gioia e fiducia. Molto presente anche l’attesa, invece da intendersi come emozione neutrale in quanto muta la sua polarità a seconda dei temi a cui è associata. Nel mese di marzo si segnala il sentimento negativo di paura, associato principalmente al tema della guerra in Ucraina.  

Volete consultare i report precedenti o condividere le nostre grafiche? Trovate tutto nella nostra press room. Continuate a seguirci su questo blog e sui nostri profili social su Facebook, Instagram, Twitter e LinkedIn!