Nati stanchi ma schegge su Facebook! Intervista a Ficarra e Picone

Se Enzo Iacchetti era uno dei casi di novembre, la classifica di dicembre invece celebra, tra gli altri, l’ingresso sui social network del duo comico siciliano Ficarra e Picone.

Salvo Ficarra e Valentino Picone, protagonisti e registi del film “Anche se è amore non si vede“, hanno inaugurato il 26 ottobre i loro canali ufficiali su Twitter e Facebook.

L’immediato successo è direttamente proporzionale all’affetto che i fan già dimostravano in rete, tributando ai due un sito non ufficiale, con tanto di forum, e una fanpage su Facebook che conta (o meglio contava come vedremo fra poco) più di 250.000 mi piace. Già a marzo 2011 Panorama li aveva infatti segnalati al 2° posto dei conduttori televisivi più amati.

FACEBOOK

Grazie ad alcune buone iniziative di marketing e ad un film che sta riscontrando grande successo al botteghino la pagina Facebook ha raggiunto in un solo mese 320.532 fan, lanciando i comici palermitani al 22° posto della nostra classifica.

La fanpage non è gestita dai due comici ma da uno staff che ha prima promosso il film con piccole anticipazioni (locandina, foto e video del backstage, brevi notizie), poi con classifiche aggiornate e recensioni che dimostrano il favore del pubblico e della critica. Molto apprezzati dai fan i mini-trailer e le pillole video dal backstage, vero motore della viralità della pagina.

La pagina non ufficiale di cui vi parlavo sopra è scomparsa tre settimane dopo la nascita della della pagina ufficiale, che al contempo ha subito un’improvvisa impennata. Ipotizzo dunque che un contributo decisivo alla veloce crescita dei fan possa essere arrivato dall’accorpamento delle pagine non ufficiali. Facebook, infatti, unisce su richiesta diverse pagine relative allo stesso business o, in questo caso, personaggio famoso.

TWITTER

Su Twitter il duo comico entra subito al 100° posto nella classifica di dicembre con 3216 follower, e continua a crescere velocemente fino ai 4185 di oggi.

Curiosa rispetto alla maggior parte dei vip (che generalmente seguono solo altri vip, amici e parenti!) la scelta di ricambiare i nuovi follower con un follow. Bella l’idea, poi abbandonata, di retwittare i commenti di alcuni utenti che avevano visto il film in anteprima.

INTERVISTA A VALENTINO PICONE

Il 16 novembre gertru ed io siamo stati invitati da Tony Siino, social media manager di Ficarra e Picone, all’anteprima romana del film. Eccoci qui accanto con loro nelle foto.

Entrambi si sono dimostrati molto disponibili, in particolare Valentino che ha risposto così alle nostre domande.

Che siete nati stanchi si era capito. E si vede anche online! I vostri fan sono stati più veloci di voi, dedicandovi un sito non ufficiale e una fanpage su Facebook con oltre 250.000 mi piace. Come mai alla fine avete deciso di affrontare le fatiche dei social network?

Ci stimolava l’idea di fare una cosa nuova (per noi). E poi avere un contatto quasi diretto con i fan che ti seguono potrebbe essere interessante anche per capire cosa pensano e quanto gradiscono quello che fai.

State lanciando in questi giorni il film “Anche se è amore non si vede”. Molto apprezzata dai fan l’idea di girare l’Italia con le vostre anteprime aperte agli studenti e raccontare questi giorni di promozione con foto, video del backstage e rassegna stampa. Tutto questo però lo fa’ lo staff. Dite la verità, non scrivete personalmente per un rapporto conflittuale con la tecnologia o… sempre per pigrizia?

Per pigrizia! La stanchezza è una cosa che col tempo si perfeziona sempre di più. Anche scrivere ogni tanto su facebook può diventare un’operazione troppo dispendiosa di energie.

A quali social network siete iscritti personalmente?

Nessuno.

Per finire, un social-test! Se ponessimo la domanda alle decine di migliaia di vostri fan: chi preferite, Salvo o Valentino. Cosa risponderebbero secondo voi?

Facile. i miei parenti sceglieranno me, e i parenti di Salvo opteranno per lui. E’ la solita Italia, insomma…

SOCIAL VIP. I VOTI DI PUBBLICO DELIRIO

Nel complesso un buon lancio. Voto: 6.5.

Popolarità: 7.5. E’ ancora presto per dire se Ficarra e Picone possano puntare alla parte alta della classifica. Di certo l’affetto che i fan già tributavano online è confermato anche sulle pagine ufficiali.

Passaparola: 7. Commenti e condivisioni sono aumentati progressivamente con la frequenza di pubblicazione dei video.

Interazione con i fan: 5. Qui proprio non ci siamo. Lo staff non risponde quasi mai ai tantissimi commenti su Facebook nè interagisce su Twitter. Non do un voto più basso perchè trovo buona l’idea di coinvolgere gli studenti di tutta Italia nel lancio del film. Il mio giudizio salirebbe tantissimo se Salvo e Valentino (presi da una botta di energia! :)) facessero un’incursione ogni tanto per salutare e interagire con i fan.

Originalità: 7. A differenza di altre case cinematografiche che hanno optato per aprire pagine Facebook e account Twitter “temporanei”, trovo azzeccata l’idea di promuovere il film lanciando la pagina dell’artista. Sono curioso di vedere cosa si inventeranno quando la pellicola uscirà dalle sale!

Stefano Chiarazzo

Comunicatore di impresa, formatore e consulente aziendale, blogger. Da 12 anni cura le pubbliche relazioni di grandi marche per una multinazionale del largo consumo. Nel 2011 ha avviato l’Osservatorio Social Vip, che studia i personaggi famosi italiani sui social media come fenomeno di comunicazione e di costume. I dati di popolarità su Facebook, Twitter e Instagram di più di 1000 celebrità dello spettacolo, dello sport, del giornalismo e della politica sono ripresi periodicamente dai media. Nel 2013 ha lanciato il Social Radio Lab, spazio di informazione, ricerca e condivisione sull’evoluzione della comunicazione radiofonica in collaborazione con le maggiori radio nazionali, le web radio di Spreaker e grandi manifestazioni come Festival del Giornalismo, Social Media Week e Festival delle Generazioni. Collabora con Wired e insegna marketing e comunicazione presso vari Master tra cui la Business School de Il Sole 24 Ore.

You may also like...

Lascia un commento